Sante Messe del Vescovo per la Festa dei Santi e la commemorazione dei fedeli defunti

Venerdì 1° novembre 2019
SOLENNITA’ DI TUTTI I SANTI
cimitero urbano, ore 15,00
Il Vescovo Mons. Gianni Sacchi celebrerà la Santa Messa in suffragio dei fedeli defunti presso il Cimitero urbano di Casale Monferrato
Solenne Pontificale in Duomo ore 18,00
Il Vescovo Mons. Gianni Sacchi concelebrerà con il capitolo della Cattedrale la Santa Messa della Solennità di tutti i Santi.
Sabato 2 novembre 2019
COMMEMORAZIONE
DI TUTTI I FEDELI DEFUNTI
in Duomo alle ore 17,30

Il Vescovo Mons.Gianni Sacchi presiederà la celebrazione della santa Messa in suffragio di tutti i fedeli defunti al termine della quale si porterà nella Cripta dei Vescovi defunti per un momento di preghiera.

Apostolato della Preghiera

Ecco l’intenzione particolare diocesana affidata da Mons Vescovo Gianni Sacchi all’Apostolato della Preghiera per il mese di novembre:
“Per la nostra Diocesi, perché sull’esempio del santo vescovo Evasio , senta viva la propria appartenenza ecclesiale in una testimonianza coerente di fede e in una coscienza missionaria sempre più forte”.

CDAL “Aiutami a capire”

Si è svolto il primo degli incontri organizzati dalla Consulta delle Aggregazioni Laicali dal titolo “Aiutami a capire”. Dopo una carrellata di fatti di cronaca attinti dai quotidiani dei giorni scorsi che ha fornito un quadro di alcune emergenze sociali ( violenza e consumo di droghe ), il tema affrontato dai presenti è stato quello degli anziani. L’Italia è tra i Paesi più vecchi al mondo con oltre 12 milioni di over 65 su circa 60 milioni di abitanti. L’età media è in aumento come pure i non autosufficienti. Con una salute precaria e pensioni minime, il rischio è che tanti nostri anziani si trovino in grosse difficoltà. Il nostro sistema sanitario è attento alla malattia acuta e all’ospedalizzazione, così come funzionante il settore socio-assistenziale; ma è necessario confrontarsi con quanti operano nel settore ( volontariato e servizio pubblico ) e avere maggiori informazioni per valutare i problemi che sono stati segnalati e si evidenziano nel mantenimento di situazioni di cronicità e di autosufficienza laddove i costi sono ingenti a fronte di pensioni minime. Prima di varare nuove iniziative atte ad intercettare i bisogni del territorio, si è pensato di censire quanto già è in atto e di creare una rete, con precisi riferimenti e recapiti, di tutte le realtà socio-assistenziali presenti sia per quanto riguarda il servizio pubblico che l’associazionismo.
Per tale ragione per il prossimo incontro di martedì 26 novembre, che si terrà presso
la Sala Cavalla a partire dalle ore 18,00,
la CDAL inviterà tutte le realtà assistenziali del territorio per un confronto e un aggiornamento.
L’obiettivo da raggiungere è il prendersi cura dell’anziano attraverso una rete sociale cercando soluzioni umane e al tempo stesso sostenibile.

APOSTOLATO DELLA PREGHIERA – OCCIMIANO

Il Consiglio Diocesano dell’Apostolato della Preghiera – RMPP si riunisce lunedì 28 ottobre presso la canonica di Occimiano alle ore 16,30 , cui seguiranno i Vespri e la Santa Messa.
Responsabile Diocesano Don Gianpaolo Cassano

Preghiere per i bambini

Il Movimento per la Vita di Casale Monferrato invita a partecipare alla Santa Messa nella Chiesa del Cimitero alle ore 9,00 di sabato 2 novembre 2019, per ricordare tutti i bimbi mai nati e pregare con loro, perché abbia fine la piaga dell’aborto e si salvino la nostra nazione e il mondo intero dall’autodistruzione. Porteremo un fiore e un cero presso la Croce Gloriosa che l’anno precedente piantammo nel “campo dei bambini” spiegano gli organizzatori.

Celebrazioni 1 novembre 2019

Il 1 novembre Mons Vescovo Gianni Sacchi celebrerà l’Eucaristia per i defunti al Cimitero (ore 15,00)
e presiederà l’Eucaristia in Cattedrale alle ore 18,00; sabato 2 novembre celebrerà la Santa Messa nella Commemorazione dei fedeli defunti in Cattedrale alle ore 17,30

Leggere da Protagonisti

Domenica 27 ottobre parte l’iniziativa “Aiutami a Capire”, promossa dalla Consulta delle Aggregazioni Laicali. Si tratta di un appuntamento mensile , ogni ultima domenica del mese, sino al 29 marzo 2020, con ritrovo presso la Sala Cavalla in piazza Calabiana a partire dalle ore 16,00 Questa iniziativa è prima di tutto occasione di relazioni e di confronti e poi un aiuto fraterno a comprendere ciò che accade intorno a noi e a leggere i segni dei tempi. Si realizzeranno dei gruppi di una quindicina di persone che dialogheranno e si confronteranno su alcuni articoli e tematiche (uguali per tutti). Ci si riunirà quindi per la restituzione e la condivisione. Il progetto cerca di favorire un pensiero cattolico nel dibattito civile e di promuovere la lettura dei quotidiani, in particolare di Avvenire, del Settimanale Diocesano “La Vita Casalese” e dei periodici che forniscono notizie e opinioni in un’ottica cristiana. Tutti sono invitati a partecipare al fine di contribuire a leggere gli eventi alla luce del Vangelo con la possibilità poi di informare anche altri e di realizzare, laddove possibile, qualche micro-progetto per il nostro territorio.

Dall’Asia missionario in Europa.

Al Lions interessante testimonianza del sacerdote vietnamita vice parroco del Valentino. E’ stata una serata molto interessante quella di martedì 22 ottobre al Lions Club Casale Host che ha visto come relatore Don Francesco Saverio Quoc Ky Doan, nuovo viceparroco del Sacro Cuore di Gesù al Valentino. Il sacerdote di nazionalità vietnamita, nato a Dong Nai in Vietnam il 2 dicembre 1977 è salesiano dal 2003 ed è poi venuto in Italia per completare gli studi di teologia presso l’Istituto Internazionale Don Bosco a Torino (Crocetta) ed è stato ordinato sacerdote il 9 giugno 2012. Attualmente appartenente all’Ispettoria Piemontese. Vocazione missionaria, Don Francesco, parte per la missione salesiana il Lituania dove vi rimane fino ad agosto di quest’anno quando viene richiamato in Italia per raggiungere Casale Monferrato. La relazione è partita dalla presentazione di dati statistici sulla Chiesa forniti dall’agenzia Fides e che fanno riferimento al 2016. Oggi su una popolazione dei circa 95 milioni di abitanti in Vietnam, si annoverano il 7,9 % di Buddisti, il 6,6 % di Cattolici e circa l’82% di atei. La vita all’interno delle comunità cattoliche è molto viva; vede l’impegno di tanti laici e la nascita di tante vocazioni sia maschili che femminili alla vita religiosa. Fortunatamente, il governo , pur opponendo alcuni ostacoli, come ad esempio le necessità di ottenere un diploma di laurea prima di poter entrare in seminario lascia una certa libertà di azione purchè l’attività della Chiesa non vada in contrapposizione con l’attività governativa. Per quanto riguarda l’istruzione questa è ancora appannaggio dello stato; da poco è stata concessa l’apertura di un asilo cattolico che può raccogliere i bambini solo da 2 a 6 anni; altro impegno sociale molto importante che vede oggi coinvolti nel paese i religiosi è la gestione di una miriade di orfanotrofi. Al termine della relazione Don Francesco ha risposto alle domande dei presenti incuriositi dalla serenità con la quale questo sacerdote presentato il proprio paese dove vivere la propria fede non è sempre facile. A conclusione della serata con il dono del “guidoncino” gli auguri a Don Francesco di un proficuo ministero nella parrocchia del Valentino.

Torna la Lotteria di Sant’Evasio

Con i proventi si porterà avanti il lavoro avviato da Don Daniele Varoli.
Aria di festa per i preparativi della Lotteria di Sant’Evasio all’oratorio del Duomo e san Domenico di piazza Statuto, giunta alla 19° edizione.
Con i proventi della Lotteria si potrà portare avanti il lavoro di Don Daniele Varoli, sacerdote diocesano “Fidei Donum” in Perù a Quivilla, che a marzo dello scorso anno ha inaugurato Taller femminile , scuola professionale che ha accolto gratuitamente per cinque anni un gruppo di sedici ragazze selezionate fra le più povere della sua missione e che quest’anno potrà ripartire ad accogliere, nel Taller maschile, un nuovo manipolo di ragazzini. Le ragazze imparano così un lavoro, l’arte del cucito e del ricamo, i ragazzi l’arte dell’intaglio del legno che potrà dare loro e alle loro famiglie la possibilità di una vita autonoma e dignitosa senza scappare dalla propria terra.
Un grazie di cuore va al Vescovo Mons.Gianni Sacchi, al Comune di Casale Monferrato, all’Arciconfraternita di Sant’Evasio, alle agenzie viaggi, ai negozianti, alle squadre sportive, tutti i benefattori che hanno permesso anche quest’anno di portare a termine questa gara di carità, primi fra i quali tutti i bambini e ragazzini e famiglie che si stanno ancora dando da fare a vendere i biglietti Biglietti che saranno estratti alla presenza del Vescovo e del Sindaco il 12 novembre alle ore 11,30 all’oratorio del Duomo, con ingresso da piazza Statuto. Quasi un centinaio i premi: il primo estratto vincerà un cronografo uomo Firenze 2010, il secondo estratto un week-end di tre giorni in città europea o italiana a scelta per due persone e il terzo occhiali da sole Gucci.

Incontro annuale della “Vita Casalese” con i giornalisti e collaboratori

Sabato 19 ottobre alle ore 10,30 nel Salone dell’Immacolata all’ingresso del seminario di piazza Calabiana, dove ha sede il nostro settimanale “La Vita Casalese” ha avuto luogo
l’incontro annuale del nostro Vescovo Mons. Gianni Sacchi con i giornalisti, corrispondenti e operatori della stampa diocesana.
Sono intervenuti: Chiara Genisio , Vice Presidente Nazionale ,Vicaria della Federazione Italiana Settimanali Cattolici.
Pietro Policante, Presidente della Federazione Italiana Piccoli Editori Giornali. Hanno fatto il punto sull’editoria cartacea e digitale in campo italiano e sui dati piemontesi.
Franco Garelli, Professore ordinario di sociologia dei processi culturali e di sociologia delle religioni all’Università di Torino,ha illustrato la situazione sociale e religiosa in Italia, oggetto dei suoi ampi studi e di cui dà relazione nei più importanti Convegni Nazionali
Il nostro Direttore del giornale “La Vita Casalese” , Don Paolo Busto, ha poi presentato il Diploma di Benemerito della Stampa Diocesana , assegnandolo al prezioso corrispondente dalla Valcerrina Pier Carlo Cavallo.
Pier Paolo Cavallo ha ricevuto il Diploma di Benemerito della Stampa Diocesana da Fiorenzo Pivetta Presidente del consiglio comunale di Casale Monferrato
Pier Paolo Cavallo con Mons.Vescovo Gianni Sacchi, Don Paolo Busto, La mamma e il fratello.