Pubblichiamo la sintesi dei lavori dell’Assemblea ordinaria della Conferenza Episcopale piemontese riunitasi a Pianezza nella giornata dell’8 marzo 2016

Erano presenti tutti i Vescovi del Piemonte anche l’eletto Vescovo di Alba mons. Marco Brunetti, al quale il Presidente Arcivescovo Cesare Nosiglia, aprendo la sua prolusione, ha rivolto il saluto ed ha fatto gli auguri a nome di tutti i Vescovi. L’Arcivescovo ha poi presentato e illustrato l’ordine del giorno del Consiglio Episcopale Permanente del 14-16 marzo: formazione permanente del clero; verifica sull’accoglienza dei profughi; giornata mondiale della gioventù; attuazione norme per i Tribunali Ecclesiastici; linee guida per interventi dell’autorità ecclesiastica per i casi di abusi sessuali su minori.
È seguito uno scambio di idee e sono stati espressi suggerimenti.
In una giornata piena, sono stati dibattuti numerosi temi, affrontato problemi e fatte diverse nomine.
Innanzitutto è stata avviata la riflessione con chiarezza e franchezza sul documento della Congregazione per i Vescovi “Sulla formulazione, a livello di Conferenza Episcopale regionale, di un progetto di riordino delle Diocesi”.
A livello poi di nomine: è stata confermata l’elezione del Signor Bertolino Pierfranco a presidente della sezione piemontese dell’U.N.I.T.A.L.S.I.; è stato nominato incaricato regionale per la pastorale della salute don Domenico Bertorello (Alba); è stato nominato come presidente della commissione regionale Caritas don Giovanni Perini (Biella); è stato nominato Vescovo delegato della pastorale della salute il Vescovo mons. Marco Brunetti; infine si è nominato il Vescovo Aldo Cerrato (Ivrea) come vescovo delegato F.I.E.S.
È stato inoltre ascoltato con gratitudine il Dott. Antonello Monti rispetto alle diverse articolazioni per i finanziamenti possibili da parte della Fondazione CRT, con attenzione a un fattibile progetto di ideazione-collaborazione unitaria di tutte le diocesi piemontesi.
Si è conclusa la mattinata con l’ascolto del consigliere generale per regione Piemonte dell’AGESCI Marco Branca ed équipe, con garbata sollecitazione a nomine di assistenti spirituali, soprattutto regionali.
Al pomeriggio c’è stato un fruttuoso e orientante incontro con don Valerio Pennasso dell’Ufficio nazionale per i Beni Culturali e con don Gianluca Popolla (Susa) incaricato regionale.
È stata confermata la data del 2 aprile per convenire Vescovi e collaboratori a Pianezza, per una giornata di formazione con il Tribunale Ecclesiastico Regionale.
Inoltre Mons. Pier Giorgio Micchiardi ha illustrato il sussidio francescano per il pellegrinaggio ad Assisi (2-4 ottobre) per l’offerta dell’olio.
Riguardo al tema comunicazioni e stampa sono state prese in considerazione la proposta di giornata regionale del Quotidiano Cattolico e le proposte del direttore AGD dott. Chiara Genisio di contributi scritti per i settimanali diocesani e collaborazioni ad Avvenire. Per tutto si prenderà una decisione nella prossima assemblea CEP, in maggio.
C’è stato un primo confronto sulla possibilità di accorpare Istituti diocesani per il sostentamento del Clero. Su questo tema si vuole avere ancor più informazioni da qualche responsabile dell’Istituto Centrale.
È stata proposta una giornata di incontro e di riflessione sulla pastorale della salute a Vicoforte il prossimo 5 novembre.
Ci si è poi reciprocamente informati sul viaggio pastorale di luglio in Albania, con tappe e incontri possibili. Grati per l’intervento e l’aiuto dei collaboratori.

+ Luciano Pacomio
Vescovo di Mondovì – Vescovo Delegato per le Comunicazioni Sociali