Prosegue infaticabile l’appassionato impegno di Padre Angelo Manzini per la conservazione e la valorizzazione delle tele conservate nella Chiesa di Sant’Antonio Abate.
In questi giorni è ritornato il quadro di San Giuseppe da Copertino.
Ancora un breve tempo per il ritorno del quadre di Santa Severina del Moncalvo in fase di completamento restauro.
Precedono questi quadri diversi restauri:
La genealogia della Vergine Maria del Gandolfino
Di seguito la cappella di Sant’Antonio di Padova con i quattro miracoli
E pala stupenda dell’Altare Maggiore
il dipinto di Sant’Anna
con Maria e Gesù Bambino
In questi anni, Padre Angelo ha fatto anche numerosi lavori per l’illuminazione della chiesa e la sua manutenzione, ricevendo da tanti amici e benefattori le risorse necessarie. Il Convento di Sant’Antonio Abate ha la chiesa molto frequentata, ricco di bellezze artistiche, con una storia secolare e soprattutto con il punto di riferimento della presenza costante di ottimi confessori, cui fanno ricorso tanti fedeli e sacerdoti. Confidiamo che nonostante le difficoltà, questa chiesa e Padre Angelo possano continuare la propria importante presenza per il bene della nostra comunità casalese.