Don Matteo Crimella

Il primo appuntamento dell’anno nella sala Cavalla <<Cantiere Speranza>> Giovedì 16 gennaio 2020 ore 21,00

Docente di Esegesi del Nuovo Testamento presso la Facoltà Teologica di Milano sarà il commentatore del brano del Vangelo di Marco 13,37 “Quello che dico a voi lo dico a tutti: vegliate” che caratterizza il quarto incontro di “Crescere con la parola” dedicato all’Apocalisse. Il significato del capitolo 13 all’interno del Vangelo di Marco ha sempre creato ampie discussioni.

Il discorso escatologico interrompendo il cammino di Gesù verso la morte sul Golgota preannuncia le sofferenze future dei discepoli, una specie di passione della comunità che permette ai lettori di mettere in parallelo la passione imminente di Cristo con quella successiva dei discepoli.

E più che dei segnali della venuta della fine, Gesù parla di alcuni segni di cui non fidarsi perché ingannano e mettono i discepoli fuori strada. L’invito è stare in guardia dai “falsi profeti” è sempre seguito dall’esortazione alla fiducia perché il ritorno di Cristo è il cuore di una storia che deve essere interpretata con il “determinismo apocalittico”, ma non può nemmeno essere pensata solo in chiave mondana. L’invito è quello a “restare svegli” perché il Signore arriverà quando nessuno se lo aspetta.