Mettersi su “I passi della Misericordia” per scoprire, nell’anno giubilare, le opere di misericordia raffigurate nelle opere artistiche presenti a Casale Monferrato. È questa la possibilità offerta dall’itinerario artistico-devozionale proposto congiuntamente dalla Diocesi, dal Museo Civico e dall’Associazione Santa Caterina onlus di Casale Monferrato.
«Si tratta di un itinerario – spiegano Raffaella Rolfo, responsabile dell’Ufficio diocesano per i Beni Culturali ecclesiastici, e Manuela Meni, responsabile dell’Archivio Storico Diocesano – che viene proposto sia per la fruizione libera, agevolata da un pieghevole in distribuzione nei luoghi coinvolti, sia con due visite guidate».
La prima visita guidata gratuita, che darà il via all’iniziativa, si terrà sabato 8 ottobre e partirà, alle 15.30, dalla Cattedrale di Sant’Evasio per concludersi nella Chiesa di Santa Maria delle Grazie (detta di Santa Caterina, in piazza Castello). L’itinerario toccherà la Cattedrale e la sacrestia di Sant’Evasio, la ex chiesa della Misericordia in piazza San Domenico, la chiesa di San Filippo, il Museo Civico, la Chiesa e il coro di Santa Maria delle Grazie. Sabato 5 novembre, invece, sempre con inizio alle 15.30, la visita guidata sarà effettuata percorrendo l’itinerario inverso, da Santa Caterina alla Cattedrale.
Per quanto riguarda la visita libera su “I passi della Misericordia”, questi sono giorni e orari di apertura:

Cattedrale di S. Evasio – da lunedì a sabato 8.30-18.30; domenica 8.30-12 e 15-18.30
Chiesa di S. Filippo – da lunedì a venerdì 8-30-12; didattica: mercoledì e giovedì 9-13 (€ 2)
Chiesa della Misericordia – tutti i sabati 10-13; domenica del secondo fine settimana del mese 10-13 e 15-18
Museo Civico e Gipsoteca Bistolfi – sabato, domenica e festivi 10.30-13 e 15-18.30; mercoledì e giovedì 8.30-12.30 e 14.30-16.30 (anche didattica). Ingresso: biglietto intero € 4; ridotto € 2,50, gratuito per studenti scuola dell’obbligo, titolari Abbonamento Musei e tessera Momu Monferrato Musei
Chiesa di S. Caterina – da lunedì a sabato 9-13; seconda domenica del mese 9-13 e 15-18; didattica: mercoledì e giovedì 9-13 (€ 2)

«L’itinerario – concludono Rolfo e Meni – verrà proposto anche agli studenti delle scuole del territorio, per i quali è stata pensata una didattica differenziata per età. Il percorso, soprattutto per le classi delle scuole superiori, terrà conto anche della presenza di ragazzi di diverse religioni proponendo loro un messaggio artistico e spirituale con un linguaggio multietnico e multireligioso».