Dopo la celebrazione con cui Papa Francesco ha aperto martedì 8 dicembre 2015 la Porta Santa della Basilica di San Pietro, anche nella Diocesi di Casale Monferrato – come avverrà in tutto il mondo – si svolgeranno i riti per l’inizio del Giubileo della Misericordia.

giubileomisericordia

Porte Sante

La Porta Santa della Cattedrale di Sant’Evasio verrà aperta domenica 13 dicembre 2015, 3° Domenica di Avvento. Alle 16, dalla Chiesa di San Filippo partirà la processione che attraverso via della Biblioteca e via Liutprando giungerà in Cattedrale. Qui il Vescovo di Casale Monferrato, Mons. Alceste Catella, presiederà il rito di apertura della Porta Santa e celebrerà la Santa Messa per l’inizio del Giubileo Straordinario della Misericordia.
La domenica successiva, 20 dicembre, Mons. Alceste Catella al Santuario diocesano della Madonna di Crea aprirà la seconda Porta Santa della Diocesi. La celebrazione prenderà il via alle 15, partendo dalla cappella dell’Annunciazione.
Entrambe le Porte Sante verranno chiuse il 13 novembre 2016.

Pellegrinaggi

Lungo tutto l’Anno Santo si svolgeranno i pellegrinaggi giubilari. Di seguito il calendario:

13 dicembre – Cattedrale: Unità Pastorale Beato Pier Giorgio Frassati
2 febbraio – Cattedrale: religiosi e religiose
14 febbraio – Cattedrale: anziani e ammalati
21 febbraio – Cattedrale: Unità Pastorale S. Fede
6 marzo – Cattedrale: Unità Pastorale S. Giovanni Paolo II
13 marzo – Cattedrale: Unità Pastorale Ss.mo Salvatore
18 marzo – Cattedrale: operatori degli spettacoli viaggianti e migranti
3 aprile – Cattedrale: Unità Pastorali S. Evasio e I Quattro Evangelisti
7 aprile – Santuario di Crea: amministratori pubblici e politici del territorio
10 aprile – Cattedrale: Unità Pastorale S. Lucia
14 aprile – Santuario di Crea: presbiteri e diaconi
17 aprile – Cattedrale: ministranti
24 aprile – Cattedrale: Unità Pastorale S. Gianna Beretta Molla
30 aprile – Aramengo: mondo del lavoro
8 maggio – Santuario di Crea: catechisti
15 maggio – Cattedrale: Unità Pastorale S. Candido
5 giugno – Cattedrale: Unità Pastorale S. Agata – S. Gottardo
19 giugno – Cattedrale: Unità Pastorale Madonna di Crea
11 luglio – Cattedrale: oratori
10 settembre – Santuario di Crea: Giovani
23 ottobre – Cattedrale: Unità Pastorale Madonna dell’Argine – S. Giovanni Bosco

Dal 31 maggio al 3 giugno si svolgerà il pellegrinaggio diocesano a Roma.

Chiese penitenziali

Sono più di 30 le chiese sul territorio diocesano, parrocchiali e non parrocchiali, che durante l’intero Anno Santo saranno chiese penitenziali. Si tratta di chiese – almeno una per Unità Pastorale – nelle quali verrà garantita secondo gli orari stabiliti la celebrazione del Sacramento della Riconciliazione.

Opere di Misericordia

Sono due i progetti individuati per l’Anno Santo come segni concreti di Misericordia.
La Casa di Accoglienza, progetto seguito dalla Caritas diocesana, cercherà di rispondere alle situazioni di emergenza di chi non ha un posto letto e di chi non ha da mangiare, con l’ambizione di diventare luogo di “incontro caldo” per chi vive la povertà della solitudine.
Il servizio diocesano per la Pastorale della Famiglia curerà invece la costituzione di un gruppo di sacerdoti, diaconi, religiosi/e e laici esperti in varie discipline (psicologia, ginecologia, andrologia, giurisprudenza) che si rendono disponibili ad ascoltare chi vive situazioni familiari segnate da fatiche e da ferite.