«Se vogliamo veramente celebrare l’autentico Natale di Gesù, non quello consumistico che abbiamo creato, dobbiamo vivere ciò che Lui è venuto ad insegnarci: l’amore e il dono della vita. Il Natale viene ancora una volta per ricordarci le cose più importanti della vita che sono l’attenzione agli altri, la condivisione, la fraternità». È quanto ricorda mons. Gianni Sacchi, Vescovo di Casale Monferrato, nel videomessaggio di Auguri per il Natale 2017. «Spesso – osserva il Vescovo – abbiamo ridotto il Natale di Gesù ad una bella fiaba. Una bella storia che raccontiamo e che ha messo in piedi la corsa agli acquisti e tante realtà che non c’entrano nulla con il Natale». Invece, «il Natale ci ricorda che “per loro non c’era posto”. Non avevano alloggio, come per tanti oggi non c’è posto nel mondo secondo le logiche di questo mondo».
Questo l’augurio di Mons. Sacchi: «il Natale porti la pace, porti la luce là dove ci sono tante oscurità, dove ci sono situazioni difficili. Porti soprattutto l’amore, la condivisione, la gioia di stare insieme. Penso alle persone sole, a quelle che stanno attraversando momenti difficili, a tante famiglie provate da situazioni di malattia, di sofferenza, di lutto, di morte. La luce del Natale di Gesù entri nel cuore di tutti».